AccueilPapato, ordini religiosi e politica internazionale in età moderna

Papato, ordini religiosi e politica internazionale in età moderna

Papacy, religious orders and international politics in the early modern age

*  *  *

Publié le lundi 23 juillet 2012 par Elsa Zotian

Résumé

Il seminario si propone di verificare quali ruoli giocarono gli ordini religiosi nella politica internazionale della Santa Sede: in che misura essi furono meri oggetti o strumenti? Furono in grado di dar vita - più o meno apertamente e per quali ragioni - a strategie in qualche modo autonome? Quale consapevolezza singoli o gruppi di religiosi elaborarono della propria identità in relazione ai condizionamenti della politica internazionale in un età di conflitti?

Annonce

Durante l’età moderna gli ordini religiosi furono spesso costretti a interpretare le strategie e le direttive papali in materia di politica internazionale sulla base di una sostanziale ambiguità: sudditi fedeli del pontefice, ma anche fidati agenti e consiglieri dei principi; agenti papali e al contempo attori di strategie non necessariamente in linea con gli orientamenti romani. Ciò peraltro non impedì il sorgere di conflitti, palesi o latenti, fra l’obbedienza al papa e l’obbedienza al sovrano, fra l’appartenenza a un ordine religioso universale, i legami personali e le provenienze ‘nazionali’ dei singoli, fra il rispetto delle direttive romane e la necessità di mantenere buoni rapporti con le autorità del territorio in cui i religiosi vivevano e operavano.
Il seminario si propone di verificare quali ruoli giocarono gli ordini religiosi nella politica internazionale della Santa Sede: in che misura essi furono meri oggetti o strumenti? Furono in grado di dar vita - più o meno apertamente e per quali ragioni - a strategie in qualche modo autonome? Quale consapevolezza singoli o gruppi di religiosi elaborarono della propria identità in relazione ai condizionamenti della politica internazionale in un età di conflitti?

During the early modern age the religious orders had to interpret the papal strategies and directives in international politics in the light of a substantial ambiguity: loyal subjects of the pope, but also trusted agents and advisers of the princes; papal agents and, at the same time, of strategies not necessarily in line with the roman guidelines. This however did not prevent the emergence of conflicts, whether overt or latent, between obedience to the pope and obedience to the sovereign, between membership in a religious universal order, personal ties and ‘national’ origins individual; between the observance of the roman directives and the need to maintain good relations with the authorities of the territory in which the religious men lived and worked.
The seminar aims to check which roles played by religious orders in the international politics of the Holy See: to what extent were they mere objects or instruments? Were they able to give life - more or less openly, and for what reasons - to somehow autonomous strategies? Which awareness did individuals or groups of religious elaborate of their identity in relation to the influences of international politics in an age of conflict?

Università degli Studi di Teramo
Dipartimento di Storia e Critica della Politica
Progetto di ricerca d'interesse nazionale 2008 “Universalismo e italianità nella politica internazionale del papato in età moderna”

Programma

Giovedì 13 settembre ore 14,30

Saluti del Direttore del Dipartimento
  • Massimo Carlo Giannini, Introduzione ai lavori

Ia sessione:

Presiede Maria Antonietta Visceglia (Sapienza Università di Roma)
  • Esther Jimenez Pablo (Universidad Autónoma de Madrid/IULCE), La Compañía de Jesús durante el siglo XVI: ¿a favor de los intereses de Roma o de la Monarquía Hispana
  • Boris Jeanne (École des hautes études en sciences sociales, Paris), Les Franciscains du Mexique entre la tiare et la couronne. Quelques étapes de tension entre Rome et Madrid à travers l’histoire de la province du Saint-Évangile au XVIe siècle
  • Benoist Pierre (Université François Rabelais, Tours), La papauté, les ordres religieux et la monarchie française au temps des guerres de religion
h 16.30 Pausa caffè
  • Massimo Carlo Giannini (Università degli Studi di Teramo), Tre generali per l’Ordine domenicano: l’affaire Ridolfi (1642-1650) fra politica internazionale e lotte di fazione
  • Ignasi Fernández Terricabras (Universidad Autónoma de Barcelona), Entre dos soberanos y el Papado: las órdenes religiosas durante la dominación francesa en Cataluña (1640-1659)

h 18.00 Discussione:

  • Francesca Cantù (Università di Roma Tre);
  • Alexander Koller (Deutsches Historische Institut, Rom);
  • Flavio Rurale (Università degli Studi di Udine)

Venerdì 14 settembre 2012 ore 9,00

IIa sessione:

Presiede Filippo Lovison (Pontificia Università Gregoriana, Roma)
  • Tomáš Parma (Palacký University, Olomouc), “I vescovi non sono necessari alla riforma”. I religiosi nella riconquista cattolica della Boemia e Moravia
  • Antal Molnar (Római Magyar Akadémia), I francescani di Bosnia fra centralità romana e confessionalizzazione balcanica
  • Gaetano Platania (Università della Tuscia), Uno sguardo d’insieme sugli ordini religiosi nella Polonia del Sei-Settecento
h 11,00 pausa caffé
  • Laura Binz (European University Institute, Firenze), Tra politica francese e autonomia ecclesiastica : l’esempio dei cappuccini e gesuiti 'francesi' a Costantinopoli (1650-1750)

h 12,00 Discussione:

  • Stefano Andretta (Università di Roma Tre);
  • José Martínez Millán (Universidad Autónoma de Madrid/IULCE);
  • Giovanni Pizzorusso (Università di Chieti-Pescara)
h 13.15 Pausa pranzo
  • h 15.00 Conclusioni: Simon Ditchfield (University of York)

Catégories

Lieux

  • Università degli Studi di Teramo - Campus Coste Sant'Agostino
    Teramo, Italie

Dates

  • jeudi 13 septembre 2012
  • vendredi 14 septembre 2012

Fichiers attachés

Mots-clés

  • papauté, ordres religieux, politique, diplomatie, époque moderne

Contacts

  • Massimo Carlo Giannini
    courriel : massgiannini [at] unite [dot] it

Source de l'information

  • Giannini Massimo Carlo
    courriel : massgiannini [at] unite [dot] it

Pour citer cette annonce

« Papato, ordini religiosi e politica internazionale in età moderna », Séminaire, Calenda, Publié le lundi 23 juillet 2012, http://calenda.org/209270