AccueilUna “nuova” storia contemporanea?

Una “nuova” storia contemporanea?

Le riviste digitali e lo studio del passato

*  *  *

Publié le mardi 14 mai 2013 par Delphine Cavallo

Résumé

Riprendendo alcuni spunti di analisi emersi nel Convegno Sissco su “La storia contemporanea attraverso le riviste” può essere utile soffermarsi in maniera sistematica sullo sviluppo delle riviste elettroniche a carattere scientifico e sulle peculiarità della cosiddetta “Digital History”.
Sempre più forte è allora l’esigenza di promuovere una riflessione accurata sulle riviste digitali e sullo studio della storia, con attenzione alle metodologie e ai problemi interdisciplinari posti dalla contaminazioni tra strumenti e linguaggi diversi ma destinati a integrarsi sempre di più nella teoria e nella pratica della ricerca, nella produzione storiografica e nel discorso pubblico sulla storia. Si tratta di analizzare le diverse forme della narrazione storica, il rapporto tra la pagina digitale e le fonti audiovisive, le potenzialità di un intervento in tempo reale nel discorso pubblico e il ruolo delle riviste online nella didattica della storia. È un percorso di analisi da verificare con una tavola rotonda conclusiva, con l’obiettivo di superare le barriere esistenti tra le riviste storiche cartacee e le riviste elettroniche, rafforzare il dialogo tra le generazioni e rilanciare, oltre alla dimensione puramente accademica, la funzione della storia e il ruolo dello storico nel dibattito scientifico e culturale del tempo presente.

Annonce

Programma

Giovedì pomeriggio 16 maggio

Rettorato Un. Tuscia, S. Maria in Gradi, 4
Aula n.1, davanti all’Auditorium

Saluti e apertura dei lavori

  • Marco Mancini (Rettore Università Tuscia)
  • Alessandro Ruggieri (Dipartimento di Economia e dell’Impresa)
  • Agostino Giovagnoli (Presidenza Sissco)

1. Metodologie e problemi interdisciplinari
Presiede Matteo Sanfilippo (Un. Tuscia)

- Alle origini della rete: il problema della conoscenza (Tommaso Detti, Un. Siena)

- Linguaggi e uso pubblico della storia (Maurizio Ridolfi, Un. Tuscia)

- Dieci anni di storia digitale (Giancarlo Monina, Un. Roma III)

- “Comunicare” la storia contemporanea (Mirco Dondi, Un. Bologna)

- “Vedere la storia”: il digitale e le fonti audiovisive (Sante Cruciani, Un. della Tuscia)

Venerdì mattina 17 maggio,

Rettorato Un. Tuscia, S. Maria in Gradi, 4
Aula n.6, davanti all’Auditorium

2. La storia online in Italia
Presiede: Carlo Spagnolo (Un. Bari)

- Le riviste di storia on line in Italia (Guido Panvini, Un. del Molise)

- Il dialogo tra le generazioni (Marco De Nicolò, Un. Cassino)

- La valutazione delle risorse storiche online (Gia Caglioti, Un. Napoli Federico II)

- La produzione digitale di biblioteche e istituzioni culturali(Gilda Nicolai, Un. Tuscia)

Venerdì pomeriggio 17 maggio, Rettorato, aula seminariale

3.Il panorama internazionale
Presiede: Simone Neri Serneri (Un. Siena)

- Il mondo americano e anglosassone (Claudia Baldoli, Un. Newcastle)

- La Francia (Elisa Grandi – Université Paris VII )

- La Germania (Paolo Capuzzo, Università di Bologna)

- La Spagna e il Portogallo (Matteo Tomasoni, Un. di Valladolid, Enrico Acciai, Un. Tuscia);

- L’America Latina (Jacopo Bassi, “Diacronie”)

Sabato mattina 18 maggio

Rettorato Un. Tuscia, S. Maria in Gradi
Aula n.6, davanti all’Auditorium

ore 9,30. Workshop delle riviste online di storia contemporanea
PresiedeSerge Noiret (Istituto Universitario Europeo, Fiesole)

- Per un net-work delle riviste digitali a libero accesso: un’ipotesi di lavoro (Deborah Paci, “Diacronie” e Università di Padova)

- Tecnologia informatica, storia e riviste digitali (Anna Caprarelli, “Officina della storia” e Un. della Tuscia)

Partecipano:

ore 11,30: Tavola rotonda
Coordina: Maurizio Ridolfi (Un. Tuscia)

Partecipano:

  • Franco Benigno (Università di Teramo)
  • Giovanni Fiorentino (Un. Tuscia)
  • Domenico Fiormonte (Un. Roma III)
  • Andrea Graziosi (Un. Napoli “Federico II”)
  • Stefano Vitali (Sovraintendenza Archivi Emilia-Romagna)

Lieux

  • Aula 1, Aula 6 - Rettorato Un. Tuscia, S. Maria in Gradi, 4
    Viterbe, Italie (01100)

Dates

  • jeudi 16 mai 2013
  • vendredi 17 mai 2013
  • samedi 18 mai 2013

Mots-clés

  • storia contemporanea, riviste, digitale, passato

Contacts

  • anna caprarelli
    courriel : a [dot] caprarelli [at] pretesto [dot] it

Source de l'information

  • anna caprarelli
    courriel : a [dot] caprarelli [at] pretesto [dot] it

Pour citer cette annonce

« Una “nuova” storia contemporanea? », Colloque, Calenda, Publié le mardi 14 mai 2013, http://calenda.org/247764