StartseiteKategorien

StartseiteKategorien




  • Rom

    Kolloquium - Geschichte

    Ostia prima del II sec. d.C. Un porto, una città, un territorio

    Ottavo seminario ostiense

    L'Ottavo Seminario Ostiense è incentrato sulla storia di Ostia tra il IV secolo a.C. e il II secolo d.C. Questo periodo, trascurato a favore del periodo Antonino o, più recentemente, della Tarda Antichità, non è ancora stato esaminato in modo approfondito: le prime due giornate dell’incontro vorrebbero contribuire a colmare questa lacuna, riunendo diversi specialisti internazionali del mondo accademico e delle amministrazioni di tutela italiane. Il seminario non affronterà tutti i temi relativi a questo lungo periodo, ma si concentrerà sui seguenti punti: lo sviluppo della forma urbana, l'assetto del territorio, le infrastrutture portuali e l’edilizia prima del boom edilizio del II sec. d.C.

    Beitrag lesen

  • L'Aquila

    Beitragsaufruf - Geistesgeschichte

    Piacere/dolore/potere. Feticismi e ritualità BDSM dall’antichità a oggi

    Il convegno, promosso dall’Unità di ricerca sul BDSM, intende indagare la sintassi e le modalità espressive dei feticisimi rituali, che hanno conosciuto forme e modalità diverse di espressione in una costruzione spesso condivisa di prassi, teoria e immaginario. Di questa macrocategoria, che sarà indagata nelle sue accezioni storiche, artistiche, letterarie, e politiche, fanno parte: le esperienze emotive e rituali legate agli oggetti feticci; le rappresentazioni che attivano l’erotizzazione di corpi feticizzati e oggettificati (ad esempio tramite il dolore); i feticismi espressi inter-medialmente, ad esempio attraverso meccanismi citazionali, nell’immaginario polimorfico.

    Beitrag lesen

  • Padua

    Seminar - Mittelalter

    Storia di genere nell’Italia medievale: nuove ricerche, nuovi approcci

    Il ciclo di seminari riunisce studiose e studiosi internazionali specialisti di storia medievale che adottano una prospettiva di genere nelle loro indagini, al fine di creare uno spazio di discussione storiografica e di riflessione sulle nuove ricerche in corso.

    Beitrag lesen

  • Beitragsaufruf - Geschichte

    When the Night Comes

    Opportunities, limits and interpretation of the night from the Antiquity to the contemporary age

    Everything about darkness differs according to a wide range of factors including historical age, society, gender, social class, occupations. In this sense, we mean everything that fills the night with life, from the economic, political, social, cultural and religious activities of human beings to the behavior of animals, anything that stimulates the senses, from shadows, street lighting, stars, nocturnal plant and animal life to human bodies shrouded in darkness. In short, everything that humans experience during the night, from everyday life to the parallel world of dreams or the unwelcome visitation of ghosts to pirate attacks. The purpose of the Student Conference is to analyze the night from a broad historical perspective, starting from the state of the art on the subject and arriving at new declinations of the night and its importance for human activities in the past.

    Beitrag lesen

  • Florenz

    Kolloquium - Geschichte

    Il progetto della storia – Le storie del progetto

    Architetti/storici in Italia nel secondo Novecento

    Le innumerevoli declinazioni del rapporto tra storia e progetto hanno segnato la cultura architettonica italiana del secondo Novecento, e sono state l’elemento della sua riconoscibilità sulla scena internazionale. Il convegno intende esplorare gli scambi, le tangenze, le sovrapposizioni e gli attriti tra i progettisti – dell’oggetto architettonico quanto della città e del territorio – e gli storici dell’architettura nel contesto culturale, politico, economico e sociale dell’Italia del secondo Novecento.

    Beitrag lesen

  • Napoli

    Kolloquium - Vorgeschichte und Antike

    Tradizione e nuovi auctores della Tarda Antichità

    Il Convegno Internazionale «Tradizione e nuovi auctores della Tarda Antichità» mira ad esaminare le dinamiche di interazione, ripresa e ricezione di testi tardoantichi nella produzione di autori coevi o di poco posteriori. La cultura tardoantica è ossessionata dal rapporto con il proprio passato e con il patrimonio culturale percepito come autenticamente romano. Ciò porta a una ripresa costante dei testi della tradizione letteraria, la cui conoscenza assume un valore identitario forte.Tuttavia è innegabile che, accanto ai grandi autori del passato, si affermino quali nuovi modelli scrittori la cui auctoritas si impone quando sono in vita o poco dopo la loro morte, tanto da determinare le scelte letterarie di intellettuali coevi o di quelli dei secoli successivi.

    Beitrag lesen

  • Genua

    Beitragsaufruf - Geistesgeschichte

    Des gens « sans histoire »

    L’utilisation publique des écritures ordinaires à l’époque moderne et contemporaine

    Nous vous invitons à proposer des contributions consacrées aux dynamiques de re-signification des écritures ordinaires dans l’espace public à l’époque moderne et contemporaine. Les écritures ordinaires produites par des acteurs subalternes (classes populaires, hommes et femmes, enfance) dans le passage du privé au public devront donc être investiguées, en portant une attention particulière aux espaces utilisés, aux pratiques adoptées, aux stratégies de visibilité (ou d’obscurcissement) choisies, les appropriations de la société civile, les politiques de conservation de la mémoire populaire ou l’utilisation pédagogique et didactique des écritures.

    Beitrag lesen

  • Mailand

    Fachtagung - Vorgeschichte und Antike

    Convegno su grammatica e retorica in età tardoantica

    L'insegnamento grammaticale, a partire dalla lettura delle opere in prosa e poesia, e l'insegnamento retorico, secondo i metodi dei progymnasmata e della declamazione, sono i due pilastri della scuola tardoantica. Le interazioni fra queste due aree di competenza furono però sempre più frequenti sia in ambito scolastico sia nelle realizzazioni letterarie. Questo dialogo reciproco, inoltre, trovò un ulteriore elemento d’innovazione nello sviluppo della letteratura cristiana. Il convegno internazionale intende esplorare, attraverso la presentazione di casi di studio o riflessioni più generali, due aspetti dell’interazione tra grammatica e retorica nel campo della letteratura latina tardoantica: le relazioni e gli incroci tra queste due discipline nelle opere latine con finalità didattica e quelle presenti nelle opere di contenuto cristiano e/o scritte da autori cristiani. Il convegno si articola in due mezze giornate (pomeriggio del primo giorno e mattina del secondo giorno) con l'alternanza di relazioni ampie, svolte da studiosi esperti, e relazioni brevi, svolte da ricercatori in formazione.

    Beitrag lesen

  • Bologna

    Kolloquium - Mittelalter

    Geografia e storia di un mito. Traiettorie romanze della Historia de Preliis di Alessandro Magno tra XIII e XV secolo

    Cette journée d’étude internationale est consacrée à l’Historia de preelis Alexandri Magni et à sa fortune dans les littératures européennes. L’Historia de preliis est un texte de première importance pour la littérature européenne du Moyen Âge et de l’époque moderne. Les présentations de la journée d’étude dresseront le profil de la diffusion et de la fortune de ce texte capital en Europe (notamment en Italie, en France et en Espagne) entre le XIIIe et le XVe siècles.

    Beitrag lesen

  • Seminar - Geistesgeschichte

    Quel corpo che (non) siamo

    It is with great pleasure that we invite you to participate in the international online seminar “Quel corpo che (non) siamo”, organised by the young researchers of the Fonds Ricœur in Paris. Each session will be focused on the topic of the body, through the consideration of Paul Ricoeur's thought and from the perspective of other contemporary thinkers (e.g. Merleau-Ponty, Heidegger, Derrida, Henry, Levinas, Richir, Levi Moreno, Marcel, Waldenfels, Plessner, Simondon, Dufrenne...).

    Beitrag lesen

  • Rom | Cassino

    Kolloquium - Geschichte

    Usi e riusi del manoscritto nel Medioevo meridionale

    I manoscritti non hanno una sola vita: vengono letti e riletti, annotati, integrati, smembrati, risarciti e, inoltre, possono essere spostati, anche più di una volta, dal loro luogo di conservazione. Il riempimento dei margini con le note dei lettori, le correzioni successive del testo, le aggiunte decorative, sono solo alcune delle operazioni che testimoniano il vero uso, e quindi riuso, del manoscritto. Attraverso le tracce lasciate dai lettori si può ricostruire l’influenza dei libri nell’attività intellettuale, personale e collettiva, di un determinato luogo o periodo.

    Beitrag lesen

  • Rom

    Kolloquium - Geschichte

    All’etrusca. La scoperta della cultura materiale e visiva etrusca nell’Europa premoderna e moderna

    Il convegno internazionale “All'etrusca. La scoperta della cultura materiale e visiva etrusca nell'Europa pre-moderna e moderna” svilupperà una riflessione globale sull'impatto delle espressioni materiali e visive della civiltà etrusca, dalla sua scoperta nel XV secolo fino alla fine dell’Ottocento, quando l'etruscologia si affermò come disciplina archeologica. Saranno evidenziati diversi aspetti interdisciplinari di tale fenomeno, rivolgendo una particolare attenzione al suo impatto sulle espressioni culturali europee, come le arti e l'artigianato, l'architettura e l'arredamento, la letteratura e il pensiero politico, in un ampio spettro cronologico. Si tratterà così di rivalutare e definire meglio le caratteristiche della cultura materiale e visiva etrusca nel processo di ricezione artistica e culturale in epoca moderna, guardando specificamente allo status, ancora non ben definito, della “materialità” etrusca, cercando di evidenziare e, se necessario, abbandonare categorie storiografiche predeterminate.

    Beitrag lesen

  • Beitragsaufruf - Mittelalter

    Emplois et remplois du livre manuscrit au Moyen Âge méridional

    Ce colloque international est consacré aux emplois et remplois du manuscrit médiéval latin dans l’Italie méridionale, considérée comme lieu de production, passage et circulation ultérieure des livres. Par le biais d’une approche interdisciplinaire, qui allie la codicologie, la paléographie, la philologie, l’histoire de l’art et des bibliothèques, les communications porteront sur les paratextes des livres médiévaux, cherchant aussi à déchiffrer l’histoire des annotateurs, en mobilisant des méthodes variées, exploratoires et numériques. 

    Beitrag lesen

  • Rom

    Thematische Schule - Sprachwissenschaften

    L’immaginario testuale. Poetiche dell’iconotesto

    La scuola estiva “In Teoria. Percorsi transdisciplinari”, giunge quest’anno alla quarta edizione. La due giorni di lavori seminariali sarà dedicata agli studi di cultura visuale. Le attività semnariali verteranno sulla dinamica testo-immagine nella letteratura dal Rinascimento all’età contemporanea. La summer school si concluderà con una tavola rotonda e un incontro tra gli iscritti al corso e Angelo Ferracuti, scrittore e fondatore della scuola Jack London.

    Beitrag lesen

  • Beitragsaufruf - Darstellung

    Max Liebermann und italien im Kontext der deutsch-italienischen künstlerischen Mobilität der 1860er bis 1930er Jahre

    Obwohl Liebermann die Niederlande als sein „Adoptivvaterland“ bezeichnete und oft dorthin reiste, spielte auch Italien eine wichtige Rolle für seine künstlerische Entwicklung. Zwischen 1878 und 1913 unternahm der Maler mindestens sechs Reisen dorthin, knüpfte Kontakte zu italienischen Kunstschaffenden und Kritikern und beteiligte sich an internationalen Kunstaustellungen. Außerdem fanden seine Werke Eingang in italienische Sammlungen. Diese wissenschaftliche Konferenz utersucht die deutsch-italienische künstlerische Mobilität der 1860er bis 1930er Jahre. Von der monografischen Liebermann-Ausstellung ausgehend, soll im Rahmen der Konferenz der Blick auf den deutsch-italienischen Kulturaustausch am Beispiel von Liebermann und anderen zeitgenössischen Persönlichkeiten gerichtet werden.

    Beitrag lesen

  • Palermo

    Kolloquium - Soziologie

    Realtà mediali

    Sociologia, semiotica e arte negli immaginari e nelle rappresentazioni

    This three-day international conference, organized in mixed mode at the University of Palermo and sponsored by the Dipartment "Cultures and Society" and the ADILLI, intends to adress the ways in which reality is represented and mediated today through digital technologies and creative approaches to the arts, both of those belonging to the more traditional classifications and of the more recent ones, and how the different narratives of today's contexts are “brought to the stage” by them. The interpretation of the theme, given its complexity and vastness, will be interdisciplinary and will have a dissemination approach, to allow for as broad a dialogue as possible between the partecipants and the public, in a spirit of research and sharing.

    Beitrag lesen

  • Turin

    Seminar - Sprachwissenschaften

    La nuova onda(ta)

    #Semioboomer 2022

    Continua il ciclo di incontri del seminario permanente #semioboomer curato dai semiologi Bruno Surace e Gabriele Marino (Università di Torino) sulle pagine social (Facebook e YouTube) della rivista di semiotica LEXIA. Il primo incontro è il 3 marzo, con il semiologo ed enigmista Stefano Bartezzaghi. L'ultimo incontro – di questa tranche – è fissato per il 14 luglio, con il filosofo Luciano Flòridi.

    Beitrag lesen

  • Saint-Martin-d'Hères

    Beitragsaufruf - Europa

    Le corps envahi dans la littérature italienne (XIXe-XXIe siècle)

    Depuis quelques décennies ont fleuri les études, qui, dans des champs disciplinaires très divers, ont renversé la primauté traditionnelle que l’Occident octroyait à la dimension psychique de l’être humain (esprit, âme, intellect) pour faire place au corps, non comme simple substrat matériel et biologique, mais comme construction historique au statut varié, pensé et envisagé selon des perspectives culturelles très différentes, et pris dans un réseau dense de relations sociales, politiques et symboliques. Portés par ce mouvement, nous nous proposons d’examiner le rôle que joue la littérature dans la définition de cet habitat véritable des êtres vivants, et plus précisément, de mettre en évidence les différentes formes d’« invasion » qui se font jour dans la littérature italienne depuis le décadentisme jusqu’à nos jours.

    Beitrag lesen

  • Neapel

    Beitragsaufruf - Mittelalter

    Copie (in)fedeli

    Cristallizzazione e sovversione di modelli testuali e materiali

    Il Convegno dottorale “Copie (in)fedeli. Cristallizzazione e sovversione di modelli testuali e materiali” mira a offrire a dottorandi, dottori di ricerca e giovani ricercatori, uno spazio di discussione all’insegna della multidiscipinarietà e del confronto tra approcci e metodologie di ricerca differenti. L’interesse del Convegno sarà incentrato sulla copia non come mezzo per ricostruire l’originale, ma come testimonianza storica di per sé, nella convinzione che individuarne la fenomenologia - e il grado di fedeltà all’“originale” - permetta di interrogarsi sul concetto di trasmissione dei modelli nel Medioevo, contribuendo così a ricostruire tendenze culturali e sociali dell’epoca.

    Beitrag lesen

  • Venedig

    Beitragsaufruf - Neuere und Zeitgeschichte

    Il sé riflesso

    Immagini, narrazioni, technologie e altre forme contemporane di autorappresentazione

    Nel vasto panorama mediale contemporaneo assistiamo ad una crescente produzione autoritrattistica che assume forme eterogenee e contorni sfumati: scritture del sé, blog, video diari e video lettere, self portrait film, fino alle variegate pratiche digitali contemporanee (profili social network, stories, time-lapse self-portraits, etc). Tra queste, l’autoritratto fotografico è spesso considerato il mezzo ideale per ricercare la propria personalità o per affermare la propria presenza, ma è anche indagine sul tempo, sulla memoria e sulla morte. È esplorazione, scoperta lacaniana della propria immagine, e talvolta configurazione che produce un corto-circuito poiché il soggetto fotografato coincide con l’autore stesso.

    Beitrag lesen

RSS Gewählte Filter

  • Italienisch

    Filter löschen

Filter auswählen

Veranstaltungen

Veranstaltungsformat

Sprachen

  • Italienisch

Sekundäre Sprachen

Jahre

Rubriken

Orte

Suche in OpenEdition Search

Sie werden weitergeleitet zur OpenEdition Search