HomeTradizione e nuovi auctores della Tarda Antichità

HomeTradizione e nuovi auctores della Tarda Antichità

*  *  *

Published on Wednesday, October 18, 2023

Abstract

Il Convegno Internazionale «Tradizione e nuovi auctores della Tarda Antichità» mira ad esaminare le dinamiche di interazione, ripresa e ricezione di testi tardoantichi nella produzione di autori coevi o di poco posteriori. La cultura tardoantica è ossessionata dal rapporto con il proprio passato e con il patrimonio culturale percepito come autenticamente romano. Ciò porta a una ripresa costante dei testi della tradizione letteraria, la cui conoscenza assume un valore identitario forte.Tuttavia è innegabile che, accanto ai grandi autori del passato, si affermino quali nuovi modelli scrittori la cui auctoritas si impone quando sono in vita o poco dopo la loro morte, tanto da determinare le scelte letterarie di intellettuali coevi o di quelli dei secoli successivi.

Announcement

Università degli Studi di Napoli Federico II, Sede Centrale - Aula Guarino.

Argomento

Il Convegno Internazionale "Tradizione e nuovi auctores della Tarda Antichità" mira ad esaminare le dinamiche di interazione, ripresa e ricezione di testi tardoantichi nella produzione di autori coevi o di poco posteriori. La cultura tardoantica è ossessionata dal rapporto con il proprio passato e con il patrimonio culturale percepito come autenticamente romano. Ciò porta a una ripresa costante dei testi della tradizione letteraria, la cui conoscenza assume un valore identitario forte.Tuttavia è innegabile che, accanto ai grandi autori del passato, si affermino quali nuovi modelli scrittori la cui auctoritas si impone quando sono in vita o poco dopo la loro morte, tanto da determinare le scelte letterarie di intellettuali coevi o di quelli dei secoli successivi. L’incontro intende dunque analizzare i fattori che hanno portato alla formazione di nuovi modelli nella Tarda Antichità, così da chiarire come gli autori tardoantichi percepissero la propria identità rispetto al passato più recente in un periodo di profondi cambiamenti politici, sociali e culturali.

Programma

Per il link Zoom si prega di registrarsi all’indirizzo sara.fascione@unina.it

Università degli Studi di Napoli Federico II, Sede Centrale - Aula Guarino

26 ottobre 2023

  • 15.30 Saluti istituzionali
  • 15.50 Introduzione ai lavori: Sara Fascione, Università degli Studi di Napoli Federico II

Moderatore: Marisa Squillante

  • 16.00 Jean-Louis Charlet, Université Aix-Marseille Alcuni aspetti del dialogo culturale tra poeti latini della Tarda Antichità
  • 16.30 Luca Mondin, Università Ca’ Foscari Venezia, Dicendi arte nova parem vetustis: la celebrazione dei nuovi auctores nella poesia tardolatina

Moderatore: Lucio De Giovanni

  • 17.00 Andrea Pellizzari, Università degli Studi di Torino Il lessico dell'agronomia nella scoliastica tardoantica: prestiti e confronti letterari
  • 17.30 Sara Fascione, Università degli Studi di Napoli Federico II Nullo veterum minor noster Symmachus. Leggere Simmaco in un mondo in cambiamento
  • 18.00 discussione

27 ottobre 2023

Moderatore: Luca Mondin

  • 9.00 Pierre Descotes, Université Paris-Sorbonne – Institut d’Études Augustiniennes Hilaire, Cyprien, Tychonius: une discussion sur l'autorité d'auteurs 'récents' dans l'epistula 93 d'Augustin d'Hippone
  • 9.30 Gavin Kelly, University of Edinburgh The Latin secular historians of the fourth century and their early reception
  • 10.00 Umberto Roberto, Università degli Studi di Napoli Federico II Tradizione e nuovi modelli nella riflessione storico-politica dell’aristocrazia senatoria di Roma tra quarto e quinto secolo: la rappresentazione di Domiziano e Diocleziano
  • 10.30-11.00 discussione

11.00-11.30 coffee break

Moderatore: Chiara Renda

  • 11.30 Silvia Condorelli, Università degli Studi di Napoli Federico II Sidonio Apollinare e Paolino di Périgueux: consonanze poetiche
  • 12.00 Alfredo Mario Morelli, Università degli Studi di Ferrara Lussorio e gli auctores epigrammatici latini tardo-antichi
  • 12.30 discussione

13.00-14.30 pranzo

14.30 Conclusioni: Claudio Buongiovanni, Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli

Comitato Scientifico

  • Arturo De Vivo (Università degli Studi di Napoli Federico II) 
  • Bardo Gauly (Katholische Universität Eichstätt Ingolstadt)
  • Concetta Longobardi (Università degli Studi di Napoli Federico II)
  • Chiara Renda (Università degli Studi di Napoli Federico II)
  • Maria Chiara Scappaticcio (Università degli Studi di Napoli Federico II)
  • Marisa Squillante (Università degli Studi di Napoli Federico II)
  • Joop van Waarden (Radboud Universiteit)

Evento supportato da: Università degli Studi di Napoli Federico II, Dipartimento di Studi Umanistici; Associazione Internazionale di Studi Tardoantichi (AIST); Centro Internazionale di Ricerca dalla Tarda Antichità all'Età Moderna.

Places

  • Università degli Studi di Napoli Federico II - Sede Centrale, Aula Guarino - Corso Umberto I, 40
    Napoli, Italian Republic (80138)

Event attendance modalities

Hybrid event (on site and online)


Date(s)

  • Thursday, October 26, 2023
  • Friday, October 27, 2023

Keywords

  • reception, Late Antiquity, Late antique literature, Latin Literature, Roman History

Contact(s)

  • Sara Fascione
    courriel : sara [dot] fascione [at] unina [dot] it

Information source

  • Sara Fascione
    courriel : sara [dot] fascione [at] unina [dot] it

License

CC0-1.0 This announcement is licensed under the terms of Creative Commons CC0 1.0 Universal.

To cite this announcement

« Tradizione e nuovi auctores della Tarda Antichità », Conference, symposium, Calenda, Published on Wednesday, October 18, 2023, https://doi.org/10.58079/1c0m

Archive this announcement

  • Google Agenda
  • iCal
Search OpenEdition Search

You will be redirected to OpenEdition Search