Página inicialLe nuove frontiere del dictamen : tra epistolografia e Digital Humanities

Página inicialLe nuove frontiere del dictamen : tra epistolografia e Digital Humanities

*  *  *

Publicado quinta, 03 de junho de 2021 por Céline Guilleux

Resumo

La conférence internationale Le nuove frontiere del dictamen: tra epistolografia e Digital Humanities, financé par le label scientifique 2020 de l'université franco-italienne, a été conçu comme une opportunité scientifique pour renforcer la collaboration internationale dans un domaine d'étude dans lequel des spécialistes de différents pays sont déjà impliqués dans des projets d'intérêt commun.

Anúncio

Presentazione

Il progetto del Convegno Internazionale "Le nuove frontiere del dictamen: tra epistolografia e Digital humanities", che ha ottenuto il Label Scientifique 2020 dell’Université Franco-Italienne, nasce come un’occasione scientifica per rafforzare la collaborazione internazionale in un campo di studi che vede già coinvolti specialisti di diversi paesi attorno a progetti di interesse comune.

L’incontro sarà rivolto alla discussione su vari aspetti metodologici che investono l’epistolografia medievale, tra cui l’ormai imprescindibile riflessione sull’impatto delle DH in questo ambito di ricerca.

La prima giornata è dedicata alle edizioni recenti o in preparazione, con riflessione sui futuri margini di sviluppo degli studi sull’ars dictandi; nel corso della seconda giornata si affrontano invece temi di filologia digitale, si analizzano progetti di editoria elettronica sull’epistolografia medievale e moderna e applicazioni di linguistica computazionale automatizzata ai corpora epistolari.

Un gruppo di specialisti che spazia dalla filologia mediolatina e italiana alla storia medievale fino alle DH è stato invitato per ampliare il dibattito metodologico al centro del Convegno, che verterà principalmente sui seguenti punti: come valorizzare i dati storico-letterari di questi materiali, quale approccio ecdotico usare per una tipologia testuale a recensione prevalentemente aperta e orizzontale, se sia proficuo applicare metodi digitali alle artes dictandi, che risultati si possono attendere dall’uso di strumenti informatici nell’edizione e nell’analisi dei materiali epistolari, se sia pensabile, almeno in prospettiva, una linea comune nel trattamento dei testi epistolari – almeno quelli medievali latini – che conduca all’auspicata omogeneità di un corpus interrogabile con procedure informatiche.

Il Convegno si chiuderà con una tavola rotonda – unica sezione trasmessa anche in streaming sul canale youtube del DFCLAM (UNISI) – dedicata alle edizioni digitali dei testi epistolari con specialisti in DH che lavorano su testi epistolari e/o medievali.

Programma

Prima Giornata

Ore 9,30. Apertura dei lavori

Saluti del direttore del DFCLAM Pierluigi Pellini

Prima sessione mattutina, ore 9,45.

Presiede Vito Sivo.

  • Anne-Marie Turcan-Verkerk - Studi sull’ars dictandi 30 anni dopo: quali direzioni per la ricerca?
  • Valeria Nitti - La summa «Cognito…»: un caso di summula Turonensis
  • Paolo Garbini - Boncompagno e l'invenzione del nuovissimo

Discussione sulle relazioni

11,45. Pausa caffè.

Seconda sessione mattutina, ore 12,00.

Presiede Benoît Grévin.

  • Florian Hartmann - I modelli di lettere di Thymo d’Erfurt e le artes dictandi italiane
  • Eduardo Serrano - Las Quadrige de Arsegino en el contexto del siglo XIII

Discussione sulle relazioni

13,15-14,30. Pausa pranzo.

Prima sessione pomeridiana, ore 14,30.

Presiede Edoardo D’Angelo.

  • Benoît Grévin - Una frontiera in movimento: nuove ricerche sul riuso europeo delle lettere di Pier della Vigna (1282-1500)
  • Fulvio Delle Donne, Debora Riso - Origini e riorganizzazioni della raccolta epistolare di Pier della Vigna
  • Giovanni Spalloni - Tra latino e volgare: forme e modelli dei volgarizzamenti delle lettere di Pier della Vigna

Discussione sulle relazioni

16,30. Pausa caffè.

Seconda sessione pomeridiana, ore 16,45.

Presiede Anne-Marie Turcan-Verkerk.

  • Giorgia Rumeni - Prime riflessioni per l'edizione dell’Aurea gemma di Enrico Francigena
  • Jessica Chirichiello - Appunti per l’edizione dei Parlamenta et epistolae di Guido Faba
  • Michele Vescovo - Preliminari per l'edizione critica dei Dictamina rhetorica di Guido Faba

Discussione sulle relazioni

Ore 18,00. Chiusura della prima giornata

Progetto scientifico di Elisabetta Bartoli.

Seconda Giornata

Ore 9,30. Apertura dei lavori

Sessione mattutina, ore 9,30.

Presiede Fulvio Delle Donne.

  • Francesca Battista - Nuove frontiere del dictamen dagli studi di genere alla testualità digitale. Ideazione, produzione e prospettive
  • Romana Brovia - La schedatura delle lettere di Petrarca nel progetto "Itinera": problemi e question

10,30. Pausa caffè.

  • Martina Pavoni - I dictamina di Pietro da Prezza e la cultura retorica della tarda età sveva
  • Cristiano Amendola - Le raccolte di exempla exordiorum di Bartolomeo Miniatore da Ferrara

Discussione sulle relazioni

12,30-14,00. Pausa pranzo.

Prima sessione pomeridiana, ore 14,00.

Presiede Francesco Stella.

  • Jeroen de Gussem - Stylometry and the Epistolary Writings of Heloise and Abelard
  • Maria Antonia Papa - Il secolo dei libri di lettere attraverso l'indagine digitale: il Primo libro di Niccolò Martelli

Discussione sulle relazioni

Seconda sessione pomeridiana, ore 15,30.

Presiede Roberto Rosselli Del Turco.

  • Elena Spadini, Martina Filosa - Un tagliacarte digitale per la corrispondenza di Ernesto Monaci
  • Manuela Ferraro, Alessandro Nannini - «Caro Amico». Per un’edizione digitale dell’Archivio Privato di Carlo Tagliavini (APCT)

Discussione sulle relazioni

17,00. Pausa caffè.

17,15. Tavola rotonda sulle edizioni digitali. Elisabetta Bartoli e Emmanuela Carbé discutono di edizioni digitali con Marilena Daquino, Paolo Monella, Roberto Rosselli Del Turco, Francesca Tomasi.

Ore 19,00. Chiusura dei lavori

Link e info utili

Sarà possibile collegarsi all'evento cliccando qui

La tavola rotonda sarà inoltre trasmessa in streaming sul canale youtube del DFCLAM UNISI: youtube.com/dfclam_unisiena

Segreteria organizzativa: segreteriadictamen@libero.it

Datas

  • terça, 08 de junho de 2021
  • quarta, 09 de junho de 2021

Palavras-chave

  • dictamen, epistolografia, Digital Humanities

Contactos

  • Elisabetta Bartoli
    courriel : elisabetta [dot] bartoli [at] unisi [dot] it

Urls de referência

Fonte da informação

  • Valeria Giovanna Nitti
    courriel : segreteriadictamen [at] libero [dot] it

Para citar este anúncio

« Le nuove frontiere del dictamen : tra epistolografia e Digital Humanities », Colóquio, Calenda, Publicado quinta, 03 de junho de 2021, https://calenda.org/884495

Arquivar este anúncio

  • Google Agenda
  • iCal
Pesquisar OpenEdition Search

Você sera redirecionado para OpenEdition Search